Perché ci sono persone la cui voce suona “sbagliata” rispetto all’aspetto fisico?

A volte si tratta vere alterazioni organiche:  malformazioni congenite, laringiti croniche. Altre volte invece  può aversi un utilizzo della voce in un  range di frequenze che non è quello che ci si aspetta per il corpo, l’altezza o il sesso. Ciò causa una disarmonia tra come il soggetto vocalizza e come ci si attende vocalizzi. La voce può venire volontariamente modificata, contraddicendo i dati biologici, anche per una difficoltà del soggetto a identificarsi completamente nella propria voce naturale. Gli adolescenti maschi, ad esempio, durante la muta vocale, possono  non riconoscersi nella voce che cambia. La  voce che si fa adulta spaventa e può essere messa in atto una modalità fonatoria che mantiene alcune caratteristiche della voce infantile. Non è un fenomeno infrequente, spesso si risolve da solo nel corso della prima adolescenza. Può accadere però di identificarsi con la vocalità alterata e di non riuscire a conquistare una modalità naturale di fonazione. Questo fenomeno è chiamato “muta paradossa” perché mentre anatomicamente la laringe cresce, la voce rimane acuta, con delle qualità infantili. Il paradosso è questo: una voce bambina in un corpo da adulto.

Aggiornata l'ultima volta da Silvia Magnani Foniatra Milano 4 Gen 2013.

© 2017   Creato da Silvia Magnani Foniatra Milano.   Tecnologia

Badge  |  Segnala un problema  |  Termini del servizio